Tutto quello che c'è da sapere sul vostro business plan

La vostra idea commerciale in modo chiaro e conciso

Sotto molti punti di vista un business plan ben progettato è utile quanto un coltellino svizzero: vi permette di strutturare le imprevedibilità future, di affrontare eventuali problemi e di dare ai futuri partner e investitori una visione d'insieme dei vostri piani. Inoltre, con un business plan ben strutturato, riducete al minimo il rischio di perdita e sfruttate meglio il vostro potenziale.

Avete ancora domande?
(Giorni lavorativi: 08:30  - 12:30 ; 13:30  - 17:30)

Il business plan è la linea guida per il vostro successo aziendale

Un business plan serio riduce significativamente i rischi e aumenta il potenziale di successo.

Un buon business plan aiuta ogni fondatore a riflettere in merito alla  propria attività. Allo stesso tempo può essere uno strumento molto utile per la ricerca di capitale.

L’elaborazione di un business plan richiede molto tempo e spesso risulta essere un compito faticoso. Diversi neo imprenditrici e neo imprenditori si avventano in modo affrettato nel lancio della loro idea. Magari anche voi vi siete già chiesti:

«Perché pianificare adesso se al momento ci sono cose più importanti da fare?»
«Perché sprecare tempo prezioso per diverse analisi in un momento dove tutto risulta essere ancora molto insicuro?»

Certamente gli imprenditori di successo sono in grado di reagire rapidamente alle nuove opportunità, adattando la loro strategia alle nuove circostanze ed imparando in continuazione cose nuove.

Ma la nostra esperienza dimostra che i giovani imprenditori che intendono diventare vincenti e di successo necessitano di un business plan solido oltre che ad un determinato grado di flessibilità! Anche diversi studi scientifici dimostrano che la fissazione di obiettivi strategici, la pianificazione e l’analisi delle attività, dei clienti, dei concorrenti, dell’ingresso sul mercato, dell’organizzazione, dei rischi e delle opportunità e delle finanze possono avere un impatto positivo sul vostro successo!

Il business plan non sempre deve essere lungo 40 pagine. Noi vi consigliamo di sviluppare un business plan ridotto ma che contenga tutti i dettagli necessari. Tra le altre cose dovete concentrarvi sui seguenti fattori:

Il vostro progetto

Se siete un lavoratore indipendente, spesso è sufficiente una pianificazione semplice. Già a partire da una piccola o media impresa è richiesta una pianificazione maggiormente dettagliata degli investimenti, dei livelli delle scorte, ecc. Per progetti industriali o idee imprenditoriali con ampie aspettative di crescita (es. Internet, mobile, high-tech) è indispensabile una pianificazione dettagliata a causa della complessità e/o delle dimensioni.

Fase di sviluppo della vostra azienda

La vostra azienda è una classica startup o un'azienda affermata? Il vantaggio dell'elaborazione di piani per le imprese consolidate è che possono fare affidamento alle esperienze passate dell'azienda stessa. Con idee o modelli di business completamente nuovi, occorre effettuare una previsione realistica basata sulle analisi e le esperienze riscontrate in settori correlati.

Destinatari del piano aziendale

Utilizzate il business plan per trovare investitori o finanziatori, convincere potenziali partner o rivedere i vostri piani? Se create il business plan solo per voi stessi, potete considerare i singoli capitoli come «blocchi sperimentali», che potete utilizzare a vostra discrezione. Gli investitori, invece, si aspettano un piano completo, fondato e formalmente impeccabile.

Nella fase prima o durante la costituzione, spesso c'è una grande incertezza sui potenziali clienti, concorrenti o i propri punti di forza. Le informazioni dettagliate o le esperienze raccolte sono rare. In questa fase non vi conviene iniziare lo sviluppo di una pianificazione dettagliata. Concentratevi piuttosto sulle analisi fondamentali, per esempio in merito al mercato di riferimento e su una pianificazione strategica ed operativa di base.

Nel corso delle attività operative ed attraverso il contatto con i clienti, i fornitori ed i concorrenti guadagnerete esperienza e potrete raccogliere informazioni dettagliate per rivedere la vostra progettazione di base e poterla perfezionare. Il risultato è una pianificazione più realistica che può favorire il successo della vostra crescita!

Un'ultima nota importante: nella fase iniziale cercate di non pianificare in modo isolato per poi passare ad un’attuazione rigorosa. Solitamente la pianificazione e le attività operative devono essere eseguite in parallelo. Solo in questo modo le vostre esperienze e le informazioni preziose potranno contribuire ad una pianificazione realistica ed attualizzata

Il nostro concetto innovativo "DECOLLO!" è un modello standardizzato per lo sviluppo di business plan disponibile. Per pianificare la vostra attività imprenditoriale dovrete semplicemente seguire passo per passo la struttura che vi forniamo!

Per la pianificazione aziendale STARTUPS.CH utilizza un modello sviluppato appositamente. La struttura del "DECOLLO!" aiuta i nostri fondatori ma anche i nostri consulenti aziendali ad eseguire una pianificazione strutturata e sequenziale.

Ogni lettera dell'acronimo "DECOLLO!" corrisponde ad una fase di pianificazione con diverse sottosezioni. STARTUPS.CH vi suggerisce di elaborare i diversi temi in ordine cronologico partendo da "D-Definire l'attività" fino a "! - Summary ed altro".

Innanzitutto, dovete creare il conto economico. Cominciate con la proiezione del fatturato e stimate le entrate previste con la vendita dei vostri prodotti o servizi.

In seguito dovete considerare le spese e provare a quantificarle con valori monetari - alcuni costi (ad esempio gli ammortamenti o gli interessi passivi) non possono ancora essere quantificati in questa prima fase.

Il fabbisogno di capitale indica quali saranno i costi, gli investimenti (inclusi gli ammortamenti) e la liquidità necessari per realizzare il fatturato previsto.

Una volta che sarete a conoscenza di quante risorse necessitate, dovrete vedere come finanziare la vostra attività, se attraverso capitale proprio oppure tramite capitale di terzi. Da questa scelta verranno alla luce eventuali interessi passivi o pagamenti di dividendi che vi serviranno per completare il conto economico.

La pianificazione della liquidità è particolarmente importante in vista delle numerose inadempienze di molte aziende nei primi anni d’attività. La potete derivare dal conto economico.

L’elaborazione di un bilancio d’esercizio iniziale e uno di fine primo anno completerà il vostro piano finanziario.

Contenuto e struttura di un piano aziendale

Un buon business plan deve essere strutturato in modo chiaro e coprire tutti gli argomenti importanti. STARTUPS.CH ha sviluppato il seguente concetto per la redazione di business plan, grazie al quale potrete essere sicuri di aver trattato tutti gli elementi fondamentali.

Management Summary: Sintesi dell'idea imprenditoriale

Contenuto: Sintesi dell'idea imprenditoriale

Numero pagine: 1-2

Il vostro business plan in una versione breve. Nel Management Summary dovete delineare la vostra idea imprenditoriale così come il modello di business, la strategia, l’offerta, il mercato di riferimento, il team aziendale e indicare le cifre chiave della pianificazione finanziaria come i ricavi, i profitti, nonché i requisiti di capitale.

Definizione dell'attività: Idea, modello di business, fondatori

Contenuto: Idea, modello di business, fondatori

Numero di pagine:
3-4

  • Idea imprenditoriale: Settore, intenzioni, come è nata l'idea
  • Modello di business comprensibile: Servizi, produzione dell'offerta, partner
  • Descrizione dell'azienda: Sede, nome, status giuridico, data di fondazione
  • Definire l’amministrazione dell’azienda (chi fa cosa, 100%?): Compatibilità, idoneità personale, le qualifiche, le competenze, l'esperienza, mettere in evidenza la gestione
  • I servizi/prodotti offerti: Panoramica dei prodotti e dei servizi, le esigenze dei clienti e dei benefici, discussione di ricerca e sviluppo (prodotti secondari, innovazione di prodotto, brevetti)

Ricerca di mercato: Mercato e gruppi target

Contenuto: Mercato e gruppi target

Numero pagine: 2-3

  • Mercato: Panoramica del mercato, raggio d'azione, i clienti, le dimensioni del mercato, la quota di mercato di riferimento, la valutazione del mercato (trend, tassi di crescita, le barriere all'ingresso)
  • Caratterizzare i clienti target: Gruppi target, segmenti di clientela, priorità

Concorrenza: Settore e concorrenti

Contenuto: Settore e concorrenti

Numero pagine: 2-3

  • Settore: Industria, fornitori, prodotti sostitutivi, il potere dei clienti, le pressioni da parte dei concorrenti
  • Concorrenti: Numero di concorrenti, i concorrenti diretti e indiretti, punti di forza e di debolezza, posizione di mercato, prodotti

Organizzazione: Processi, struttura organizzativa e infrastruttura

Contenuto: Processi, struttura organizzativa e infrastruttura

Numero pagine: 4-5

  • Processi: Compiti principali, la produzione, processi di gestione, di business e di supporto, amministrazione
  • Struttura organizzativa: Unità organizzative, diritti di impartire ordini, il processo decisionale, il personale, i ruoli e le responsabilità, l’organigramma
  • Sede e infrastrutture: Siti di produzione e punti vendita, vantaggi e svantaggi del sito selezionato, infrastrutture, impianti di produzione

Marketing: Posizionamento e strategia delle vendite

Contenuto: Posizionamento e strategia delle vendite

Numero pagine: 3-4

  • Posizionamento: USP (Unique Selling Proposition), prezzi vantaggiosi o differenziazione, la propria posizione nel mercato
  • Strategia: Il design del prodotto e assortimento, prezzi, distribuzione, comunicazione
  • Pianificazione delle vendite: Campi d’attività, pianificazione delle vendite, pianificazione del fatturato

Analisi SWOT: Opportunità e rischi, punti di forza e di debolezza

Contenuto: Opportunità e rischi, punti di forza e di debolezza

Numero pagine: 2-3

  • Opportunità e rischi: Le opportunità e le minacce interne ed esterne
  • Punti di forza e di debolezza: Punti di forza e di debolezza nelle procedure, nell’organizzazione o per quanto riguarda la clientela
  • Roadmap: Porsi degli obiettivi per quanto riguarda la produzione ed il mercato, break-even

Finanze: Costi iniziali, ricavi e spese, liquidità, stato patrimoniale

Contenuto: Ricavi e spese, liquidità, stato patrimoniale ecc.

Numero pagine: 5-6

  • Ricavi e spese: Pianificare le entrate e le spese, conto economico
  • Requisiti patrimoniali e finanziamento: Investimenti, liquidità, costi di costituzione, le necessità di finanziamento, debito e capitale proprio
  • Liquidità: Pianificazione e disponibilità dei mezzi liquidi
  • Stato patrimoniale: Contrapposizione di attivi e passivi
  • Indicatori / Ratios: Redditività, finanziamento, liquidità

Appendice: Curriculum, prospetti / flyer ecc.

Contenuto: CV, prospetti ecc.

Numero pagine: individuale

  • Curriculum, calcoli e analisi dettagliate per le ipotesi, opuscoli, ecc.
Siete pronti?

Realizzate il sogno di una società tutta vostra!

Se avete domande sui nostri servizi, potete contattarci in qualsiasi momento. Per telefono, via e-mail oppure prenotate il vostro appuntamento di consulenza direttamente online.

Fissare un appuntamento
DE:  +41 52 269 30 80
FR:  +41 22 735 96 66
IT:   +41 91 922 81 32
EN: +41 52 269 30 80

E-Mail: info@startups.ch