LA VOSTRA STRATEGIA AZIENDALE INDIVIDUALE

Il piano che si sviluppa con i vostri desideri

Una buona idea commerciale da sola non basta. Solo con la giusta strategia aziendale è possibile riconoscere i passi da compiere per avere successo. Il Canvas-Model Alexander Osterwalder è molto utile per lo sviluppo di modelli di business innovativi.

Avete ancora domande?
(Giorni lavorativi: 08:30 - 12:30; 13:30 - 17:30)

Business Model Canvas

Durante lo sviluppo della strategia i nove schermi (in inglese: «canvas») sono continuamente sintonizzati tra loro. In questo modo è possibile visualizzare la propria idea di business e scoprire possibili punti deboli.

Questo strumento manageriale si basa su nove blocchi di testo che devono essere modificati individualmente e descrivere l'intero modello di business. Per una migliore visualizzazione, ha senso disegnare i blocchi su un poster - come mostrato nella figura sottostante.

In seguito si attaccano le idee con i post-it sullo schermo apposito. Per una spiegazione dettagliata di questo modello di gestione, consigliamo il libro «Business Model Generation» di Alexander Osterwalder.

Segmenti di clientela

La domanda piu' importante è la seguente: «Chi e' il mio gruppo target?». Con questo intendiamo (se possibile) clienti paganti, utenti, abbonati - in breve: tutte le persone o organizzazioni che riconoscono il valore del vostro prodotto o servizio. Solo quando avete definito chiaramente il vostro target group, sviluppate ulteriormente il vostro modello di business.

Domande che dovreste porvi:

«Per chi creiamo valore con la nostra offerta? Chi sono i miei clienti più importanti?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Un elenco di personas (gruppi di utenti con caratteristiche e comportamenti d'uso specifici) o segmenti di clienti. Nel migliore dei casi, ordinateli per priorità.

Proposta di valore

In una seconda fase, assegnate una proposta di valore aggiunto ad ogni segmento di clientela. Questo deve essere perfettamente adattato alle esigenze del segmento di clientela.

Domande che dovreste porvi:

«Per quale problema questi clienti vogliono una soluzione? Quale vantaggio/valore aggiunto offriamo al cliente? Quali sono le esigenze dei clienti che vogliamo soddisfare? Quale combinazione di prodotti e servizi offriamo ai gruppi target?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Offerte di valore (ordinate per priorità) che sono collegate a persone o segmenti di clienti corrispondenti.

Canali

Ora potete definire quali canali di vendita e di comunicazione volete utilizzare per entrare in contatto con i vostri clienti e fornire loro quel valore aggiunto.

Domande che dovreste porvi:

«Con quali mezzi o attraverso quali canali posso raggiungere i miei clienti? Quali canali funzionano meglio? Come possono i diversi canali lavorare insieme per portare il cliente da me?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Un elenco dei canali importanti che sono collegati ai personas o ai segmenti di clientela. Si dovrebbero fare ulteriori commenti su come e quando questi canali diventano rilevanti per gli utenti (parola chiave «Customer Journey)».

Relazioni con i clienti

Nel quarto segmento, l'attenzione si concentra sulla forma del rapporto che si desidera mantenere con i clienti.

Domande che dovreste porvi:

«Che tipo di rapporto ho con i clienti? Cosa devo fare per costruire, mantenere ed espandere il rapporto? La forma di relazione con il cliente si adatta al mio modello di business?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Una descrizione delle relazioni con i clienti, le differenze tra i clienti dovrebbero essere contrassegnate separatamente.

Ricavi e benefici

In quale forma vorreste ottenere un reddito? E' qui che entrano in gioco le strategie di prezzo.

Domande che dovreste porvi:

«Quanto denaro pagherebbero i miei clienti per i benefici che otterrebbero da me? Esistono prodotti/servizi comparabili? Quali sono i flussi di entrate? In che misura i singoli flussi di reddito contribuiscono alle entrate totali?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Un elenco di fonti di reddito idealmente collegate alle personas, ai segmenti o alle proposte di valore.

Risorse chiave

In questo campo è necessario specificare quali risorse e infrastrutture sono necessarie per offrire il vostro prodotto o servizio.

Domande che dovreste porvi:

«Su quali risorse si costruisce in modo significativo la mia Value Proposition? Di quali risorse chiave ho bisogno per soddisfare i vantaggi per il cliente? Quali risorse richiedono i miei canali di distribuzione e le relazioni con i clienti? Fonti di reddito?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Una lista di risorse chiave legate alla vostra promessa di valore.

Attività chiave

Quando si considerano le attività chiave, si dovrebbero considerare tutte le attività necessarie per poter offrire il proprio prodotto o servizio.

Domande che dovreste porvi:

«Quali attività devo svolgere per soddisfare il bisogno del cliente? Quali attività sono necessarie per i canali di vendita, quali per le relazioni con i clienti?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Un elenco di attività chiave collegate alle vostre promesse di valore. Anche queste sono collegate alle risorse chiave.

Partner chiave

Avete bisogno di accedere a risorse da fornitori esterni? O esternalizzate alcune attività? Qui potete elencare i vostri partner più importanti.

Domande che dovreste porvi:

«Chi sono i miei partner chiave, quali sono i miei fornitori più importanti? Per quali risorse chiave/attività chiave dipendo dai partner?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Un elenco di partner chiave. Mostrate in che maniera i partner sono collegati alle attività chiave.

Struttura dei costi

Infine, concentratevi sulla pianificazione finanziaria della vostra startup.

Domande che dovreste porvi:

«Quale struttura dei costi risulta dalla mia pianificazione? Quali risorse chiave o attività chiave sono i fattori di costo?»

Cosa dovrebbe apparire in questo blocco:

Promesse di valore (ordinate per priorità) che sono collegate a persone corrispondenti.

I nostri consigli per gli aspiranti imprenditori

La vostra idea commerciale è unica. Tuttavia, ci sono alcuni punti che tutti i fondatori dovrebbero considerare attentamente. Qui troverete la nostra assistenza:

Sviluppare la strategia aziendale

Un'idea imprenditoriale è importante. Ma solo la strategia giusta definisce quali passi si dovrebbero fare e quando. Con il metodo Canvas è possibile tracciare i propri obiettivi.

Maggiori informazioni

Creare un business plan vincente

Il business plan contiene tutto ciò che può rendere la vostra azienda di successo. Con un business plan serio si riducono significativamente i rischi. Sfruttate i nostri suggerimenti.

Maggiori informazioni

Considerare gli aspetti fiscali

A seconda del tipo di società che si sta pianificando, si può beneficiare di vari aspetti fiscali. Le società di persone sono tassate diversamente dalle società di capitali.

Maggiori Informazioni

Confrontare le assicurazioni

La stipula del giusto contratto di assicurazione può salvare la vostra azienda dal fallimento nel caso peggiore. Scoprite come trovare le polizze assicurative più adatte alle vostre esigenze.

Maggiori informazioni

Anticipazione del fondo pensione

Con il passaggio al lavoro autonomo, ci si può anche chiedere se è possibile ritirare in anticipo le quote della cassa pensioni. Le nostre istruzioni vi aiuteranno.

Maggiori informazioni

Fare la contabilità da soli o esternalizzarla?

Se siete un lavoratore autonomo, dovete tenere traccia di tutte le vostre spese e le vostre entrate per essere in grado di fornire informazioni in ogni momento. Questo compito per molti fondatori d'impresa è troppo pesante. Scoprite qui se per voi ha più senso esternalizzare la vostra contabilità o farla da soli con un software adatto.

maggiori informazioni
  • Piena trasparenza dei costi
  • Le vostre finanze sempre sotto controllo
  • Contabilità completamente digitale
  • Tutti i documenti praticamente nel cloud
  • Vi consigliamo personalmente
Siete pronti?

Realizzate il sogno di una società tutta vostra!

Se avete domande sui nostri servizi, potete contattarci in qualsiasi momento. Per telefono, via e-mail oppure prenotate il vostro appuntamento di consulenza direttamente online.

Fissare un appuntamento
DE:  +41 52 269 30 80
FR:  +41 22 735 96 66
IT:   +41 91 922 81 32
EN: +41 52 269 30 80

E-Mail: info@startups.ch